UFO: a Firenze avvistata una intera flotta.




Cronaca | Massimo F. | 15 novembre 2010 alle 10:20

ufo918Ogni anno a novembre si torna a parlare a Firenze di UFO…

Una “flottiglia” di oggetti volanti non identificati (Ufo) sarebbe comparsa nel cielo sopra Firenze e ci sono fotografie che ne documenterebbero la presenza. L’episodio, che risale all’aprile scorso, sarebbe l’ultimo avvistamento avvenuto in Italia nel 2010, secondo quanto riferito dal Centro ufologico nazionale che ne ha parlato oggi a margine di un convegno internazionale di esperti di alieni e presenze extraterrestri a Firenze. Gli Ufo sarebbero sarebbero stati avvistati sotto forma di oggetti di colore chiaro, che si stagliavano nel cielo azzurro. «Le immagini che ci sono state consegnate da un cittadino saranno attentamente studiate. Ovviamente le foto sono a disposizione delle autorità militari preposte al monitoraggio del fenomeno extraterrestre», ha spiegato il segretario generale del Cun, Roberto Pinotti, un civile che è tra i maggiori esperti italiani di Ufo. Sempre secondo quanto riferito da Pinotti «l’avvistamento della flottiglia, alcune decine di elementi, è stato fatto in strada, in città, da una persona che in quel momento era provvista di una macchina digitale e che ha potuto scattare le foto. Successivamente la stessa persona ci ha contattato consegnando a noi le immagini perchè le esaminassimo. L’avvistamento è durato parecchi minuti». A parere del Cun, il fenomeno delle ‘flottillas’ (in spagnolo), ha aggiunto Pinotti, «cioè di apparizioni multiple di Ufo, è in crescita in tutto il mondo e riporta un pò a quanto accadeva negli anni ’50». Il Cun sembra dare molto credito all’episodio di Firenze come se si trattasse di una reale apparizione di Ufo e non, magari, di un ingannevole effetto ottico forse dovuto a palloncini liberati in aria.

da LEGGO.IT

Ogni anno a firenze si svolge convegno nazionale di ufologia. Quest’anno l’ospite d’onore è stato Larry Warren, ex membro dell’Us Airforce Security Policy e protagonista di un eclatante caso di avvistamento. Il convegno si è svolto domenica a Firenze al Grand Hotel Baglioni di piazza Unità d’Italia, ed è stato organizzato dal Gaus, il Gruppo accademico ufologico di Scandicci. L’evento ormai è un appuntamento imperdibile per gli appassionati del settore, i tanti che credono nell’origine extraterrestre di almeno alcuni dei tanti Ufo avvistati.

‘Ufo tra noi – testimonianze e ricerche’. Questo è stato il tema della manifestazione e proprio Warren è stato uno dei relatori portando la propria testimonianza. Lo scopo è stimolare interrogativi, ha spiegato alla presentazione del convegno il presidente del Gaus, Pietro Marchetti: “Cercare di dare risposte ai tanti casi inspiegati che da oltre sessanta anni occupano le cronache mondiali.”

Ci riusciranno o ci saranno riusciti? Per il momento sono stimolanti le continue segnalazioni che giungono, anche se solo in 3% risultano davvero interessanti secondo il Gaus. In tutto il mondo si ha una media di un avvistamento al giorno, e solo in Toscana si ne segnala un paio a settimana. Anche qui si ha una selezione drastica e molti risultano oggetti volanti di origine terrestre o giochi di luce.

firenze_1954_ufoFirenze non è comunque nuova ad avvistamenti, anche di gruppo. Come accadde nell’ ottobre del 54,  in due luoghi: la cattedrale di Santa Maria del Fiore e lo stadio Comunale.

Le testimonianze riportano l’individuazione di numerosi oggetti non identificati di colore bianco e forma “ad ali di gabbiano”. Altri testimoni riferirono di aver visto oggetti “a forma di cappello da mandarino cinese”.

Il 27/10/1954 Firenze fu invasa da dischi volanti a forma di piatto e a forma del pianeta Saturno, che eseguivano (a coppie) varie manovre in cielo. La partita Fiorentina-Pistoiese fu sospesa quando il campo di calcio fu sorvolato da due dischi volanti. I dischi volanti lasciarono cadere sulla città una strana sostanza bianca simile alla lana e sfilacciata. Questa era la famosa “bambagia silicea” o “capelli d’angelo”, e grazie all’enorme quantitativo caduto, fu possibile analizzarla prima che si volatilizzasse: essa risultò composta di boro, calcio, magnesio, silicio e con la caratteristica che all’aria la sostanza “evaporasse”. Nello stesso anno ci furono anche contatti alieni ravvicinati con le persone comuni con caratteristiche sconcertanti, come nel caso della contadina di Arezzo che, mentre si recava in chiesa, fu fermata dagli dagli alieni e fu derubata dei fiori che portava in mano.
Nonostante oggi si abbiano molti più mezzi per fare avvistamenti, gli avvistamenti totali di uno degli ultimi anni corrispondono solo al 60% degli avvistamenti avvenuti nel 1954, in corrispondenza ad un picco caratteristico solo di quell’anno.

da: MondoMistero

Tags: , , ,

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Firenze su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Massimo F.

Massimo F. Massimo F. Freelance, promuovo la Green Philosophy e ne seguo ogni evoluzione, dal risparmio energetico alla mobilità, ed effettuo consulenze energetiche per privati ed aziende.   Nel promuovere ho raggiunto altre esperienze ed offro cosi consulenze in ambito Web per la gestione di contenuti, social media ed online marketing, indicizzazione sui motori di ricerca e Geolocal.
Sito: http://www.socialgreenmarketing.it


Lascia un commento